Tag: teatro

bambini_inferno

BAMBINI ALL’INFERNO
Storie divine dell’altro mondo

Lo spettacolo è un omaggio alla figura di Dante e alla sua opera nel settecentenario della morte

Una creazione che indaga come rivolgersi ad un platea di ragazzi offrendo loro un viaggio scenico all’Inferno della Divina Commedia rispettando in larga misura il suo plot narrativo e scarnificando, semplificando l’intreccio, inventando una lingua sostenibile per dei giovanissimi contemporanei ma che non tradisca il cuore simbolico della narrazione dantesca. Partendo proprio da quest’ultimo obiettivo, Boldrini ha mantenuto come asse portante del ritmo narrativo il gioco di rima e la tradizione dei novellatori toscani che “traducevano” fino alla metà del secolo scorso, nelle campagne di questa regione, a un pubblico popolare ed eterogeneo le terzine dantesche. Sempre prestati dalla tradizione dei novellatori e dei cantastorie, l’attore, per illustrare la discesa all’Inferno di Dante e Virgilio, si avvarrà di un libro-teatro dal quale emergeranno personaggi, piccole scenografie e suoni. Così l’attore si trasformerà in una sorta di Virgilio per gli spettatori, come Dante, accompagnati ad incontrare Paolo e Francesca, Ulisse, diavoli di ogni risma e creature fantastiche e mitologiche di ogni genere.
Uno spettacolo per ragazze e ragazzi dai 7 ai 120 anni di età.

Drammaturgia e composizione scenica di
Renzo Boldrini
con
Tommaso Taddei
fascia d’età
dai  7 anni
tecnica utilizzata
attore e oggetti

Home

Care Amiche e Cari Amici, pensando alle bambine e ai bambini dai 2 ai 120 anni di età (che stanno GIUSTAMENTE a casa per difendere la salute di tutt*) abbiamo pensato di dare vita alla Minimal Tv. Si tratta di un palinsesto di letture, racconti e altre sorprese di un teatro in rete pensato per entrare nelle case, che ogni giorno, puntualmente alle ore 10, si arricchirà una nuova storia comunicata in forma di poesia, racconto o lettura animata.
UNA STORIA PER TE, seguici

TEATRO FRA LE GENERAZIONI

BANDI E OPPORTUNITÀ

LE RASSEGNE

TEATRI DI CONFINE Empoli

Rassegna teatrale serale dedicata ai bambini e alle loro famiglie.

PICCOLOdi GENIOo Vinci

A Vinci, città di Leonardo tutto è geniale!

STASERA PAGO IO Castelfiorentino

Rassegna di spettacoli serali dedicati alle famiglie.

SU IL SIPARIO Castelfiorentino

Rassegna domenicale pomeridiana rivolta ai ragazzi e famiglie.

IL BAULE DEI SOGNI S.ta Croce sull'Arno

Rassegna teatrale pomeridiana per ragazzi e famiglie.

IL BAULE DEI SOGNI S.ta Maria a Monte

Rassegna teatrale pomeridiana per ragazzi e famiglie.

DIRE FARE TEATRARE Empoli

Appuntamenti domenicale per ragazzi e famiglie

STASERA PAGO IO

S.ta Croce sull'Arno
Rassegna di spettacoli serali dedicati alle famiglie.

LA PROGRAMMAZIONE

TEATRO DEL POPOLO Castelfiorentino

La programmazione 2020/2021 per il Teatro del Popolo di Castelfiorentino.
SU IL SIPARIO
Castelfiorentino
La programmazione di teatro ragazzi 2020/2021
TEATRI DI CONFINE
Empoli
La programmazione per la stagione 2020/21
STASERA PAGO IO
Castelfiorentino
La programmazione di teatro ragazzi serale 2020/2021
TEATRO CONTEMPORANEO
Empoli
La programmazione per la stagione 2020/21
DIRE FARE TEATRARE
Empoli
La programmazione domenicale per la stagione 2020/21

Il Giallo Mare Minimal Teatro fin dalla sua costituzione ha realizzato un costante percorso di ricerca drammaturgica e scenica incentrata sul recupero di alcuni particolari aspetti della tradizione teatrale e su una originale rilettura della tradizione con gli strumenti della contemporaneità . Pur essendo il nucleo artistico che ha fondato la compagnia tuttora presente alla guida della struttura, Renzo Boldrini e Vania Pucci, il Giallo Mare Minimal Teatro si è sempre caratterizzato per la sua capacità di essere un punto di partenza o di coagulo di progetti (Teatro di Appuntamento, Progetto Teleracconto) che hanno visto la compagnia essere scena d’incontro fra artisti che provengono sia dal mondo del Teatro che da svariate discipline comunicative, quali le Arti plastiche e visive, la scena elettronica, il mondo del video e della musica. Incontri, segni, stimoli, pratiche mai considerate come percorsi paralleli, ma tracce, idee che aiutassero la compagnia a moltiplicare le proprie capacità di visionari della scena: Multiscena è il neologismo con cui, ormai da alcuni anni la compagnia ha battezzato questo percorso di lavoro.

Teatro Contemporaneo – Empoli 2020/21

Al Minimal Teatro di Empoli debutta venerdì 23 ottobre la nuova stagione della rassegna Teatro contemporaneo con un’anteprima nazionale.
In scena una produzione di Giallo Mare Minimal Teatro e Gogmagog dal titolo La trappola con Francesco Pennacchia e Tommaso Taddei.
La rassegna prosegue martedì 10 novembre con Auguri Giacomo! spettacolo omaggio in ricordo di Giacomo Verde, prematuramente scomparso il 2 maggio scorso in pieno lockdown.
Martedì 24 novembre sarà la volta de Il vaso di Pandora, regia e drammaturgia Saverio Tavano, con Marco De Bella, Annibale Pavone e Margherita Smedile produzione Nastro di Möbius; mercoledì 17 febbraio in scena Stay hungry:indagine di un affamato di Angelo Campolo, produzione DAF teatro dell’esatta fantasia.
Ultimo spettacolo mercoledì 17 marzo con la Compagnia Trioche che presenta Papageno Papagena con Irene Geninatti Chiolero, Franca Pampaloni, Nicanor Cancellieri, regia Rita Pelusio una produzione PEM Habitat Teatrali con il sostegno di Catalyst, Giallo Mare Minimal Teatro e LaBolla Teatro.
Gli spettacoli avranno inizio alle 21.00, biglietto € 8.
I prezzi dei biglietti sono invariati rispetto allo scorso anno.
Per tutti gli spettacoli è richiesto l’acquisto in prevendita senza costi aggiuntivi, in modo da ridurre al minimo code e assembramenti e agevolare il tracciamento degli spettatori secondo le normative vigenti.
Si possono comprare i biglietti on-line sul sito www.giallomare.it oppure di persona recandosi presso Giallo Mare Minimal Teatro dal lunedì al venerdì in orario 9.00-13.00 e 14.00-18.00.
Per prenotazioni scrivere a biglietteria@giallomare.it.

Dire Fare Teatrare – Empoli 2020/21

Al Minimal Teatro di Empoli è tempo di spettacoli per bambini.
Al via domenica 25 ottobre la rassegna DireFareTeatrare, dedicata ai bambini e alle famiglie, che è realizzata dal Comune di Empoli, Giallo Mare Minimal Teatro e Fondazione Toscana Spettacolo onlus.
Le compagnie selezionate sono fra le più affermate del panorama teatrale italiano e producono  progetti significativi per il teatro per le nuove generazioni.
Si comincia  la prossima domenica con la produzione del Teatro Glug Topo di campagna Topo di città, di e con Enzo Cozzolino.
Lo spettacolo, consigliato per tutti i bambini a partire dai 3 anni, è una moderna rilettura dell’antichissima favola di Esopo con pupazzi, burattini, musica e attore, prodotta da Teatro Glug.
La messinscena è fedele alla sostanza e al messaggio dell’originale: per apprezzare ciò che si possiede, ogni tanto bisogna cambiare il proprio quotidiano, e più ci si allontana, più lo si impara ad amare. ”Topo di campagna, Topo di città” è una parabola sulla tolleranza e ci insegna che anche nelle cose più semplici si può trovare un grande tesoro.
Il programma di DireFareTeatrare prosegue domenica 1 novembre con una delle ultime produzioni di Giallo Mare  Minimal Teatro Le avventure di Pesce Gaetano di e con Vania Pucci, disegni di sabbia Giulia Rubenni, animazioni digitali Ines Cattabriga. Età consigliata dai 2 ai 7 anni.
Si prosegue domenica 8 novembre I tre porcellini di Renzo Boldrini e Michelangelo Campanale, produzione di Giallo Mare Minimal Teatro; domenica 15 novembre con Casa romantika di e con David Bianchi “Giulivo”, produzione Catalyst; domenica 22 novembre torna Vania Pucci, insieme a Adriana Zamboni, protagonista di Cappuccetto e la nonna e gran finale domenica 29 novembre con Enrichetta dal ciuffo con Marco Cantori e Giacomo Fantoni.
Gli spettacoli avranno sempre due repliche alle 15.00 e alle 17.30.
Il biglietto per ogni singolo spettacolo è di 4.50€.
Per tutti gli spettacoli è richiesto l’acquisto in prevendita senza costi aggiuntivi, in modo da ridurre al minimo code e assembramenti e agevolare il tracciamento degli spettatori secondo le normative vigenti.
Si possono acquistare i biglietti al seguente indirizzo https://www.webtic.it/index.htm#/home?action=loadLocal&localId=5545 oppure di persona recandosi presso Giallo Mare Minimal Teatro dal lunedì al venerdì in orario 9.00-13.00 e 14.00-18.00.
Per prenotazioni scrivere a biglietteria@giallomare.it.

Teatro Carcere

GIALLO MARE MINIMAL TEATRO
27 marzo 2020
VII Giornata Nazionale del Teatro in Carcere
in concomitanza con la 58a edizione del World Theatre Day
Una giornata strana, questa del 27 marzo, TUTTI ( o quasi tutti ) ai domiciliari. Un momento di stop, di ferma forzata, di sospensione, ci avvicina ancora di più alle detenute ed ai detenuti che fino ad oggi sono stati insieme a noi nei percorsi di Teatro Carcere che abbiamo realizzato in questi anni. E più forte di sempre il pensiero va a loro, unito sia ad un abbraccio carico di speranza sia alla certezza che il nostro lavoro insieme non si ferma; aspettiamo con pazienza e determinazione il momento di riannodare i fili e proseguire con l’attività teatrale.
Nel video, alcuni momenti dell’ultimo spettacolo realizzato dalle detenute della Casa Circondariale di Sollicciano (FI) “Fra quattro mura” per la regia di M. Teresa Delogu e Rossella Parrucci. Insieme a noi, in questa esperienza teatrale, giovani studentesse della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Firenze. Lo spettacolo è frutto del progetto di Teatro Carcere sostenuto dalla Regione Toscana.
Un gesto piccolo, quest’oggi, ricordare un momento intenso che il teatro dentro al carcere ha regalato a tutti: attrici, pubblico e operatori. Un gesto che vuole essere un auspicio, un segno di volontà, speranza e fiducia verso le detenute, e per esteso a tutta la popolazione detenuta nel nostro paese, affinché si possa tornare presto a poterci abbracciare. Che se fuori l’abbraccio vale tantissimo, dentro ad un carcere sappiamo che vale di più.

TEATRO FRA LE GENERAZIONI

BANDI E OPPORTUNITÀ

LE RASSEGNE

TEATRI DI CONFINE Empoli

Rassegna teatrale serale dedicata ai bambini e alle loro famiglie.

PICCOLOdi GENIOo Vinci

A Vinci, città di Leonardo tutto è geniale!

STASERA PAGO IO Castelfiorentino

Rassegna di spettacoli serali dedicati alle famiglie.

SU IL SIPARIO Castelfiorentino

Rassegna domenicale pomeridiana rivolta ai ragazzi e famiglie.

IL BAULE DEI SOGNI S.ta Croce sull'Arno

Rassegna teatrale pomeridiana per ragazzi e famiglie.

IL BAULE DEI SOGNI S.ta Maria a Monte

Rassegna teatrale pomeridiana per ragazzi e famiglie.

DIRE FARE TEATRARE Empoli

Appuntamenti domenicale per ragazzi e famiglie

STASERA PAGO IO

S.ta Croce sull'Arno
Rassegna di spettacoli serali dedicati alle famiglie.

LA PROGRAMMAZIONE

TEATRO DEL POPOLO Castelfiorentino

La programmazione 2020/2021 per il Teatro del Popolo di Castelfiorentino.
SU IL SIPARIO
Castelfiorentino
La programmazione di teatro ragazzi 2020/2021
TEATRI DI CONFINE
Empoli
La programmazione per la stagione 2020/21
STASERA PAGO IO
Castelfiorentino
La programmazione di teatro ragazzi serale 2020/2021
TEATRO CONTEMPORANEO
Empoli
La programmazione per la stagione 2020/21
DIRE FARE TEATRARE
Empoli
La programmazione domenicale per la stagione 2020/21

Il Giallo Mare Minimal Teatro fin dalla sua costituzione ha realizzato un costante percorso di ricerca drammaturgica e scenica incentrata sul recupero di alcuni particolari aspetti della tradizione teatrale e su una originale rilettura della tradizione con gli strumenti della contemporaneità . Pur essendo il nucleo artistico che ha fondato la compagnia tuttora presente alla guida della struttura, Renzo Boldrini e Vania Pucci, il Giallo Mare Minimal Teatro si è sempre caratterizzato per la sua capacità di essere un punto di partenza o di coagulo di progetti (Teatro di Appuntamento, Progetto Teleracconto) che hanno visto la compagnia essere scena d’incontro fra artisti che provengono sia dal mondo del Teatro che da svariate discipline comunicative, quali le Arti plastiche e visive, la scena elettronica, il mondo del video e della musica. Incontri, segni, stimoli, pratiche mai considerate come percorsi paralleli, ma tracce, idee che aiutassero la compagnia a moltiplicare le proprie capacità di visionari della scena: Multiscena è il neologismo con cui, ormai da alcuni anni la compagnia ha battezzato questo percorso di lavoro.

Logo-Giallomare