La Repubblica dei bambini
Una produzione Teatro delle Briciole in collaborazione con Fondazione Teatro Metastasio di Prato
regia
Sara Bonaventura, Iacopo Braca,
Claudio Cirri, Daniele Villa | Sotterraneo
con
Daniele Bonaiuti e Chiara Renzi
tecnica utilizzata
teatro d’attore
età consigliata
dai 6 anni


Esistono nel mondo alcune “nazioni in miniatura”.
Piattaforme petrolifere abbandonate, isole o piccole porzioni di terraferma dove non vige alcuna giurisdizione o controllo politico- militare e dove alcuni soggetti, preso il controllo del territorio, hanno emanato proprie leggi, coniato una nuova moneta, strutturato proprie istituzioni e avviato rapporti con territori vicini. Qui l’esercizio di cittadinanza può ripartire da zero, porsi domande originarie sul fare società e rispondere con modalità inedite. Si parte dalla scena teatrale come piattaforma vuota su cui costruire una micro nazione. Due attori irrompono sulla scena e cominciano a progettare il loro paese in miniatura. Servono delle leggi. Servono dei luoghi. Servono delle cose.
Si parte da zero, tutto è da costruire, liberi di costruirlo come vogliamo. La micro nazione è una scena vuota, deserta, che lentamente si popola e riempie, di modo che ai bambini sia dato vedere come da un vuoto si possa edificare una Polis.
L’incognita è sul tipo di Polis.

Gennaio 24 @ 21:00
21:00

Did you like this? Share it!