IL FUTURO HA MEMORIA

Il progetto IL FUTURO HA MEMORIA vuole mettere in gioco ed in scena il tema del confronto e dell’inclusione culturale partendo dalla prima linea della scuola, teatro del presente come laboratorio creativo sulle dinamiche future, per utilizzare vari luoghi pubblici del territorio (teatri, biblioteche, centri sociali,…) come scena diffusa di attività performative che sappiano coinvolgere professionisti delle arti della scena insieme a spett’attori bambini, ragazzi, adulti immigrati ed italiani. Nella nostra azione, due parole: muro e viaggio.
MURO: le cronache di questi giorni ( muri e reticolati costruiti alle frontiere europee) fanno saltare alla mente l’immagine del muro, dei tanti muri costruiti per dividere, separare, proteggere. Un ulteriore approfondimento e il Muro diventa simbolo e metafora di molti, più vasti e più complessi temi.
VIAGGIO: il viaggio, come nel caso delle migrazioni, spostamento da un paese ad un altro, ma anche concetto metaforico di ricerca interiore.
Clicca qui per scaricare la brochure

 


LA NUOVA STAGIONE DEL TEATRO VERDI DI S.TA CROCE SULL’ARNO

mannino

Buon compleanno Teatro Verdi! Il Teatro Comunale Verdi in questa nuova stagione teatrale, nel marzo 2016, compirà 30 anni di attività da quando nella primavera del 1986 ha riaperto il sipario. Da quei giorni il nostro teatro ha ospitato più di mille spettacoli per decine di migliaia di spettatori di tutte le età. Il palcoscenico del Verdi è stato attraversato, agito da grandi compagnie come da più giovani artisti che in questo piccolo, grande, teatro hanno trovato un pubblico sensibile che ha contribuito, con il successo di una sera, all’affermazione del loro percorso artistico. Ma il nostro, vostro, Teatro Comunale ha creato in questi decenni, anche un numero assai significativo di progetti produttivi, formativi e di promozione delle culture teatrali, radicando così ancor più profondamente, il suo ruolo di presidio culturale e di laboratorio creativo intergenerazionale conosciuto ben oltre i confini regionali… Clicca qui per la stagione completa

 


AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEL TEATRO DEL POPOLO DI CASTELFIORENTINO

finocchiaro“L’unica gioia al mondo è cominciare. È bello vivere perché vivere è cominciare, sempre, ad ogni istante.” (Cesare Pavese)
E noi adesso cominciamo Via!
Con il nostro teatro cominciamo sempre ad ogni momento e viviamo….
Un teatro vivo, un teatro aperto… questo vogliamo e cerchiamo di realizzare ogni anno… con in media 150 giorni di apertura per spettacolo, 70 giorni di apertura per progetti di formazione, con 30 giorni di apertura per prove per produzione di spettacoli , 150 giorni di proiezione cinematografica… insomma un’offerta quantitativa notevole per il nostro territorio e anche grande qualità se sfogliate questo libretto e quelli che lo hanno preceduto.
Ogni frammento di questa stagione è stato pensato, voluto e concorre all’impresa di appassionare il pubblico e di farlo emozionare e divertire perché il pubblico è il nostro compagno di viaggio e con lui vogliamo continuare a viaggiare… Clicca qui per la stagione completa